Radio Tarlo

martedì 8 agosto 2017

Lo strascicatore (Racconti da spiaggia parte terza)

Oggi, in spiaggia, sembra di essere sulla A14 in orario di punta. La cosa non può che farmi piacere per gli imprenditori che si occupano di turismo. Io, che certe volte sono più orso, mi isolerò e (salvo sorprese) eviterò di raccontare ciò che accade sulla battigia. Come mai? Beh e se qualcuno riconoscendosi nelle frasi riportate nei miei post, iniziasse a guardarmi torvo e iniziasse a scavare una fossa due metri per due per far sparire un corpo baffuto? 
D'accordo, avete ragione: probabilmente leggo troppo gialli e non corro nessun pericolo per cui ora vi narrerò del mio vicino di ombrellone che strascica i piedi nella sabbia sollevandone alcuni quintali...
Si? 
Cosa dice?
Ma no, non sto parlando di lei.
Auch! Ahia

I letori scusassero se per cualche giorni il proprietario di kuesto celulare non scrivesse sul suo profilo, ma ci ho spezzato le ditine kosi imphara a pigliarmi p'o kulo.
Firmato lo strascicatore di piedi


Per l'immagine © Aventi diritto
Il testo è di proprietà dell'autore ne è vietata la riproduzione senza esplicita autorizzazione

Nessun commento:

Posta un commento